Top

Doppio trapianto con un solo fegato diviso a metà: grande risultato italiano

Primo caso al mondo all'ospedale Bambino Gesù di Roma. Usato un particolare macchinario, la macchina di perfusione epatica, con una tecnica che permette di dividere un fegato in due parti

Doppio trapianto con un solo fegato diviso a metà: grande risultato italiano

Salute Modifica articolo

19 Agosto 2020 - 18.44


Preroll

L’eccellenza italiana continua a raggiungere grandi risultati. A Roma, ospedale Bambino Gesù, è stato effettuato e portato a compimento con successo un doppio trapianto di fegato da un unico donatore straniero combinando l’uso di un particolare macchinario, la macchina di perfusione epatica, con una tecnica che permette di dividere un fegato in due parti. Il primo caso al mondo riportato nella letteratura scientifica è oggi descritto alla comunità scientifica su Liver Transplantation.

OutStream Desktop
Top right Mobile

La macchina di perfusione extracorporea, spiega il comunicato dell’ospedale, viene frequentemente utilizzata nel trapianto di organi interi (fegato, rene, polmoni e cuore) in pazienti adulti. Invece di immergere l’organo nella soluzione di conservazione e ghiaccio, viene collegato alla macchina che fa circolare al suo interno la soluzione di conservazione fredda a cui viene aggiunto l’ossigeno (perfusione ipotermica) oppure sangue ossigenato (perfusione normotermica). Questa tecnica consente di prolungare i tempi di ischemia, cioè l’intervallo durante il quale l’organo rimane al di fuori dell’organismo. “I chirurghi del Bambino Gesù – spiega la nota – hanno utilizzato la macchina di perfusione per dividere in Ospedale un fegato prelevato fuori Italia, dove non avrebbero potuto effettuare lo split, e realizzare così due trapianti contemporanei. Senza l’apporto del macchinario, visti i tempi di ischemia molto lunghi, ci sarebbero stati maggiori rischi di malfunzionamento degli organi trapiantati. In uno dei due riceventi, il fegato è stato trapiantato dopo 16 ore di conservazione, quando normalmente il tempo massimo è di 8-10 ore”.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile