C'è correlazione tra mortalità prematura e ciclo mestruale irregolare

I ricercatori di Boston hanno studiato i casi tra il 1993 e il 2017 e coinvolto oltre 79mila donne. Quelle seguite nella ricerca con ciclo irregolare e lungo hanno avuto tassi di maggiore mortalità

Il ciclo mestruale

Il ciclo mestruale

Salute 8 ottobre 2020
Le donne che durante l’adolescenza e l’età adulta hanno cicli mestruali irregolari e lunghi hanno un rischio più alto di morire prima dei 70 anni? Le caratteristiche del ciclo mestruale possono servire come proxy per lo stato di salute generale delle donne in età riproduttiva? I dati contenuti in questo studio realizzato dai ricercatori di Boston dice che questa correlazione esiste. 

Sono stati analizzati i dati del Nurses’ Health Study II tra il 1993 e il 2017. Lo studio ha incluso 79.505 donne in premenopausa, senza una storia di malattia cardiovascolare, cancro o diabete, di cui erano disponibili i dati relativi alla lunghezza e regolarità del ciclo mestruale a 14-17, 18-22 e 29-46 anni. È stato calcolato il rischio di mortalità prematura (<70 anni) per ogni causa e causa-specifica.

Nei 24 anni di follow-up, si sono verificati 1.975 decessi prematuri (894 per cancro e 172 per cause cardiovascolari).Le donne che avevano sempre riferito di avere un ciclo irregolare avevano un tasso di mortalità più alto rispetto alle coetanee con ciclo molto regolare. L’aumentata di mortalità è sttao leggermente più forte tra le fumatrici.

Come è noto, la principale causa di morte prematura sono le malattie non trasmissibili, tra cui le malattie cardiovascolari e il cancro che sono state associate all’irregolarità mestruale.
Lo studio suggerisce che il medico  di base dovrebbe includere le caratteristiche del ciclo mestruale tra i segni vitali da valutare nella visita delle ragazze e che la modifica degli stili di vita potrebbe modificare il rischio di mortalità prematura per le donne con irregolarità mestruale.