Perdita dell'olfatto: sintomo da Covid-19 anche in assenza di febbre e tosse

La ricerca realizzata a Londra. Il deficit olfattivo si può presentare in assenza dei sintomi classici. Per gli scienziati è un segnale cruciale per distinguere SARS-CoV-2 da altre malattie respiratorie

Non sottovalutiamo la perdita temporanea dell'olfatto

Non sottovalutiamo la perdita temporanea dell'olfatto

Salute 2 ottobre 2020
Rachel Batterham della University College London, autrice di uno studio pubblicato sulla rivista PLOS Medicine, è arrivata ad affermare che in 4 persone su 5 la perdita temporanea di olfatto è legata al Covid. Il deficit olfattivo si può presentare in assenza di febbre e tosse, va quindi considerato tra i principali sintomi dell'infezione a livello globale e, quindi, è un segnale cruciale per distinguere l'infezione da SARS-CoV-2 da altre malattie respiratorie come l'influenza.

Gli esperti hanno eseguito il tampone diagnostico su 567 individui che avevano perso repentinamente l'olfatto: praticamente 4 su 5 di loro erano positivi al virus. Di questi, ben il 40% non presentava alcun altro sintomo dell'infezione, ma unicamente la perdita di olfatto.

È necessario dunque che venga raccomandato l'autoisolamento e l'esecuzione del tampone a soggetti che lamentino la perdita di olfatto, anche senza altri sintomi; e che non si faccia unicamente affidamento su disturbi come tosse o febbre per sospettare il covid, conclude Batterham.